Coronavirus

Volantini no-vax, Brunetto (Lega): «Se davvero firmati da medici ci mettano la faccia, è gravissimo»

Continuano a far discutere i volantini no-vax comparsi ieri sui muri di alcuni quartieri di Genova, Brunello Brunetto, medico e consigliere regionale della Lega: «Auspico che anche l’Ordine dei Medici intervenga per capire se si tratti effettivamente di colleghi»

Continuano a far discutere i volantini no-vax comparsi ieri sui muri di alcuni quartieri di Genova. Dopo le parole di Matteo Bassetti, direttore della Clinica Malattie Infettive dell’ospedale San Martino, che aveva sottolineato: «La cosa più grave è che sia firmato da un gruppo di persone che si definiscono "Comitato medici riuniti per la libertà e la salute"» arrivano anche quelle di Brunello Brunetto, medico e consigliere regionale della Lega.

«È gravissimo - ha sottolineato - che a Genova siano stati affissi numerosi manifestini con la scritta "Vaccino se lo conosci lo eviti" e una serie di evidenti inesattezze e stupidaggini sui vaccini anti Covid, ma è ancora più grave che sia stato diffuso con la firma di un sedicente "Comitato medici riuniti per la libertà e la salute"».

«Fermo restando che sono sempre stato per la libertà di scelta - ha aggiunto Brunetto - , anche in tema di vaccinazione, in qualità di presidente della II commissione regionale Salute e Sicurezza sociale invito gli autori dei manifestini a venire allo scoperto e a metterci la faccia, indicando i loro nomi e cognomi e partecipando a un serio confronto pubblico. Inoltre, come medico, auspico che anche l’Ordine dei Medici intervenga per capire se si tratti effettivamente di colleghi e, nel caso, esprima una ferma condanna di questo gravissimo gesto compiuto in piena campagna vaccinale, che peraltro in alcuni altri Paesi ha già portato a ottimi risultati».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volantini no-vax, Brunetto (Lega): «Se davvero firmati da medici ci mettano la faccia, è gravissimo»

GenovaToday è in caricamento