Martedì, 19 Ottobre 2021
Coronavirus

No green pass ancora in corteo in centro: "Non siamo terroristi, lottiamo per la libertà"

Come ogni sabato raduno in piazza De Ferrari e corteo per le vie del centro

Oggi, sabato 4 settembre 2021, è tornato in piazza il popolo dei 'no green pass'. Raduno alle 16.15 in piazza De Ferrari dove sono andati in scena gli interventi degli organizzatori, poi intorno alle 18.30 è partito il corteo che, come ogni sabato, farà tappa davanti alle sedi di Primocanale e de Il Secolo XIX. Cambio di percorso rispetto ai sabati passati con i passaggi da San Lorenzo, Porto Antico, Brignole e presso il Rettorato. 

Dal palco alcuni organizzatori, del gruppo Telegram "Libera Piazza Genova", hanno preso la parola spiegando il proprio punto di vista: "La nostra è una piazza tollerante e pacifica, aperta al dialogo e che cerca un confronto sui contenuti. Siamo persone per bene, libere, che vogliono difendere i diritti inalienabili dell'uomo e la libera scelta. Non ci piacciono le etichette con le quali siamo stati identificati. Non siamo "no vax", non siamo disadattati sociali e nemmeno talebani o terroristi. Siamo stati travolti da questa narrativa, ma vogliamo iniziare la nostra pacifica rivoluzione perché non vogliamo vivere con la museruola e non abbiamo paura di abbracciarci e stare insieme. Non vogliamo passaporti sanitari o riconoscimenti facciali e non vogliamo vivere incarcerati in casa. Siamo qui per difendere le nostre libertà". 

Durante alcune delle proteste che si sono tenute gli scorsi sabati si sono registrati momenti di tensione e nei giorni successivi la questura ha proceduto alla denuncia di diverse persone, non sono mancati anche questa volta durante il corteo cori e insulti rivolti ai giornalisti, ai media e ai politici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No green pass ancora in corteo in centro: "Non siamo terroristi, lottiamo per la libertà"

GenovaToday è in caricamento