rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Coronavirus Centro / Piazza Raffaele de Ferrari

Stretta sulle manifestazioni no green pass, Genova non ci sta: "Sabato corteo"

L'associazione Libera piazza non sembra orientata ad attenersi alle nuove direttive del ministero dell'Interno e annuncia una nuova protesta per il 13 novembre

Il governo ha confermato la sua linea e altrettanto ha fatto l'associazione Libera piazza Genova. Sabato 13 novembre, come avviene da 16 settimane, i no green pass sono determinati a sfilare in corteo, nonostante la direttiva annunciata dalla ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese.

Concentramento previsto alle ore 15 in piazza De Ferrari e partenza del corteo un'ora più tardi. L'intenzione è quella di manifestare "contro il regime di Draghi", "contro il divieto di manifestare", "contro gli aumenti dei prezzi e il carovita" e "contro il green pass e i licenziamenti".

"La piazza di Genova si è sempre contraddistinta per la correttezza e il rispetto delle leggi, pur vivendo in un momento storico nel quale ciò appare sempre più difficile - si legge nella nota diffusa martedì sera da Libera piazza -. Si è riusciti a procedere per ben 16 settimane senza nessun incidente di sorta, organizzando manifestazioni sempre più partecipate e col coinvolgimento di numerosi settori e categorie lavorative. Per questo non accetteremo questa svolta autoritaria sempre più palese, e siamo pronti alla mobilitazione immediata nel caso in cui le deliranti dichiarazioni di membri del governo dovessero tradursi in decreti".

Aggiornamento ore 14 giovedì 11 novembre: al momento non è ancora stata presa una decisione in prefettura, dunque resta da capire se il corteo sarà autorizzato e con quale percorso. La questione verrà chiarita con un nuovo articolo appena ci saranno novità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stretta sulle manifestazioni no green pass, Genova non ci sta: "Sabato corteo"

GenovaToday è in caricamento