San Martino, niente pazienti covid al pronto soccorso. Bassetti: «Zero contagi entro un mese»

Per la prima volta da inizio emergenza nessuna persona è ricoverata nell'apposita area del pronto soccorso del policlinico. L'infettivologo: «Il primo focolaio italiano sta volgendo al termine»

Ancora buone notizie sul fronte ricoveri in ospedale per coronavirus: per la prima volta da inizio emergenza, non ci sono pazienti covid positivi ricoverati nell'area critica del pronto soccorso dell'ospedale policlinico San Martino di Genova. 

A confermarlo è la stessa struttura sanitaria, che ha fornito il numero dei ricoveri a martedì sera: 6 pazienti ricoverati in malattie infettive, 2 nelle rianimazioni del Policlinico, 7 al Maragliano e uno presso l'osservazione breve intensiva al piano terra del pronto soccorso.

Il numero di pazienti ricoverati negli ospedali liguri per coronavirus sta ormai calando costantemente da settimane. A martedì sera erano 124 su 2.326 casi totali, con 5 terapie intensive occupate: 2.202 i pazienti privi di sintomi, 124 quelli con sintomi, 125 le persone ancora positive in isolamento domiciliare ma di fatto guarite.

«A distanza di più di 5 settimane dalla riapertura del 4 maggio (ovvero dopo un tempo che è di due volte e mezzo quello massimo di incubazione della malattia) non si è assistito, come qualcuno aveva previsto, ad un aumento dei contagi né tanto meno dei casi di malattia ricoverati in ospedale o gestiti a casa», è stato il commento di Matteo Bassetti, direttore della Clinica Malattie Infettive del San Martino, sottolineando che «il primo focolaio italiano di covid-19, che è iniziato con numeri importanti a febbraio, sta quindi volgendo al termine in tutte le regioni italiane, compresa la Lombardia. Speriamo di arrivare a zero contagi entro le prossime 3-4 settimane». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Credo che questa sia una buona notizia. Basta terrorismo e catastrofismo - ha aggiunto Bassetti - Con molta cautela e senza il "liberi tutti", guardiamo con ottimismo al futuro».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Covid, coprifuoco a Genova dalle 21 alle 6: ecco cosa si può (e non si può) fare

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Le bucano le gomme perché lesbica, lo sfogo dell'infermiera Camilla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento