menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Liguria è la seconda regione 'più anziana' d'Europa

I dati Eurostat riferiti al 2019 rivelano che l'Italia è lo Stato europeo con la percentuale più elevata di anziani nella popolazione totale. La Liguria sfiora il primato, che va a Chemnitz in Germania

Dopo Chemnitz in Germania, la Liguria è la regione 'più anziana' d'Europa. È quanto emerge dalle statistiche pubblicate oggi da Eurostat riferite al 2019. Il dato riveste un'importanza particolare visto che le persone anziane sono considerate quelle più a rischio di contagio da coronavirus.

Nel 2019 il 20.3% della popolazione europea era sopra i 65 anni, 0,3 punti percentuali in più rispetto a un anno prima e 2,9 punti percentuali in più rispetto alla quota corrispondente di un decennio prima.

In tutti gli Stati membri dell'UE, la percentuale più elevata di anziani nella popolazione totale nel 2019 è stata osservata in Italia (22,8%), seguita da Grecia (22,0%), Portogallo e Finlandia (21,8% ciascuno), Germania (21,5%) e Bulgaria (21,3%). Le quote più basse sono state registrate in Irlanda (14,1%) e in Lussemburgo (14,4%).

A livello regionale, le quote più elevate di persone anziane sono situate a Chemnitz (28,9%) in Germania, seguite da Liguria (28,5%) in Italia, Ipeiros (27,0%) in Grecia, Limousin (26,7%) in Francia e Sassonia-Anhalt (26,5%) in Germania. Le quote più basse sono state registrate a Mayotte (2,7%) e Guyane (5,8%) in Francia e a Ciudad Autónoma de Melilla (10,7%) in Spagna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento