Mercoledì, 28 Luglio 2021
Coronavirus

Ristoranti aperti in centro e sul lungomare di Camogli, raffica di multe

Nel locale trovato aperto a Genova, i carabinieri hanno sanzionato 30 persone che si trovavano all'interno, oltre al titolare. Nel golfo Paradiso invece i clienti erano seduti ai tavolini posti fuori dai locali

Nel corso del fine settimana di San Valentino, come disposto dal comando provinciale, i carabinieri delle dipendenti stazioni hanno effettuato un servizio finalizzato al controllo del territorio per la repressione dei reati in generi e in particolare a fare rispettare le normative vigenti per il contenimento del codiv-19.

I militari, nel corso del servizio hanno identificato oltre 150 persone di persone, controllato 50 autoveicoli e segnalato alla prefettura un 39enne di Savignone, trovato in possesso di una modica quantità di marijuana, poi sequestrata.

Nel centro cittadino, un equipaggio del Nucleo Radiomobile ha sottoposto a controllo un ristorante, poiché effettuava attività non d'asporto o consegna a domicilio nonostante la sospensione prevista dalle restrizioni anti covid-19. Il proprietario del locale e le 30 persone all'interno sono state sanzionate amministrativamente per un importo di oltre tredicimila euro.

In Valle Scrivia sono state identificate più di 50 persone, controllati tre locali pubblici, senza riscontrare irregolarità, a eccezione di un bar sito a Savignone, dove la proprietaria, in violazione alle normative vigenti, consentiva l'accesso simultaneo di numerosissimi avventori, venendo così sanzionata.

Lungo la passeggiata a mare di Camogli i militari, notata la presenza di numerosi avventori intenti a consumare bevande e alimenti su tavolini, collocati all'esterno di alcuni locali, insieme ad agenti della polizia locale, hanno provveduto a sospendere il servizio di ristorazione. Sono stati controllati le attività, elevando sanzioni amministrative per le normative anti contagio ai proprietari di quattro locali aperti.

Come previsto dalla normativa vigente, i locali sanzionati rimarranno chiusi per 5 giorni, in attesa dei provvedimenti della locale prefettura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristoranti aperti in centro e sul lungomare di Camogli, raffica di multe

GenovaToday è in caricamento