Martedì, 26 Ottobre 2021
Coronavirus

Folla a Milano per lo scudetto dell'Inter, Bassetti: «Ecco perché sarebbe stato meglio avere i tifosi allo stadio»

L'infettivologo genovese commenta il maxi assembramento registrato nel capoluogo lombardo per celebrare la vittoria neroazzurra, e torna a parlare dell'apertura degli stadi: «Occorre finirla con l’ipocrisia di vietare cose sensate sapendo che ne succederanno certamente altre molto più rischiose e insensate»

«Era ampiamente prevedibile che succedesse»: Matteo Bassetti commenta così la festa per lo scudetto dell’Inter a Milano, che ha visto 30.000 tifosi riversarsi per le vie del centro riunendosi poi davanti al Duomo per celebrare la vittoria.

Le immagini del “maxi assembramento” in tempo di pandemia di coronavirus hanno fatto il giro del web scatenando commenti e riflessioni, compresa quella dell’infettivologo genovese, che via Facebook è tornato a parlare dell’apertura degli stadi suggerendo che un accesso contingentato avrebbe evitato quanto accaduto.

«Non sarebbe stato meglio avere gli stessi tifosi in numero limitato allo stadio per festeggiare i loro beniamini? - ha detto Bassetti - 10.000 tifosi a San Siro tutti distanziati e controllati: il 15% della capienza».

«Occorre finirla con l’ipocrisia di vietare cose sensate sapendo che ne succederanno certamente altre molto più rischiose e insensate», ha concluso Bassetti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folla a Milano per lo scudetto dell'Inter, Bassetti: «Ecco perché sarebbe stato meglio avere i tifosi allo stadio»

GenovaToday è in caricamento