Genoa, secondo tampone per dieci calciatori: ancora tutti positivi

Rimangono positivi tutti i 17 calciatori del Genoa contagiati dal covid-19: dieci di loro hanno già effettuato il secondo tampone otto giorni dopo aver riscontrato il contagio

Rimangono positivi i 17 calciatori del Genoa contagiati dal covid-19. Lo ha comunicato la società rossoblù nella giornata di mercoledì 7 ottobre 2020.

«Il Genoa Cfc informa che nessuno dei 17 giocatori già positivi al test Covid-19 risulta al momento negativizzato - si legge nel comunicato - . Come già comunicato si tratta dei calciatori Valon Behrami, Davide Biraschi, Petar Brlek, Francesco Cassata, Domenico Criscito, Mattia Destro, Lukas Lerager, Darian Males, Federico Marchetti, Filippo Melegoni, Luca Pellegrini, Mattia Perin, Marko Pjaca, Ivan Radovanovic, Lasse Schone, Miha Zajc, Davide Zappacosta».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Per i primi 10 (Francesco Cassata, Lukas Lerager, Federico Marchetti, Filippo Melegoni, Luca Pellegrini, Mattia Perin, Marko Pjaca, Ivan Radovanovic, Lasse Schone, Davide Zappacosta) - ha aggiunto il Genoa - la positività è stata rilevata anche al secondo tampone, effettuato come da indicazioni della Asl otto giorni dopo aver riscontrato il contagio. Per tutti gli altri il secondo tampone verrà eseguito con le tempistiche indicate dall’autorità sanitaria e nel rispetto dei protocolli vigenti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Covid, nuove regole in Liguria: alle superiori lezioni a casa a rotazione, "coprifuoco" in 4 zone di Genova

  • Covid, il coprifuoco per frenare il contagio: cosa succede nelle zone rosse. Ospedali in affanno

  • Dialetto curioso: "massacan", da dove deriva questa parola antichissima?

  • Non rispettano tempi di riposo, pioggia di multe per autisti di mezzi pesanti

  • Il postino di "C'è posta per te" arriva a Torriglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento