Genoa, 14 positivi al coronavirus. Bassetti: «Waterloo dei tamponi»

A rischio la partita contro il Torino. Attesa anche per i risultati dei tamponi dei giocatori del Napoli, dal cui esito dipende la sorte della sfida con la Juventus

La notizia dei 14 positivi al coronavirus fra giocatori e staff del Genoa scuote il mondo del calcio. I tifosi ora si chiedono cosa succederà e la domanda è legittima visto che si tratta del primo focolaio all'interno di una squadra di serie A. I primi nodi da sciogliere riguardano la prossima partita, che il Genoa dovrebbe giocare sabato alle 18 al Ferraris, e il big match Juventus-Napoli.

Già perché gli azzurri, dopo i tamponi positivi fra i rossoblù, si sono sottoposti a loro volta a tutti i controlli del caso e solo dal loro esito si potrà avere un quadro più preciso della situazione. Per il momento il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, non ha chiesto il rinvio della partita contro i granata.

Se da una parte la Uefa ha stabilito un tetto massimo di giocatori positivi, tredici, per far scattare il rinvio di una partita, in Italia non esiste nessuna regola simile, quindi il protocollo da seguire è ancora tutto da mettere a punto. Bisogna anche tenere conto del fatto che la squadra avversaria deve dare il suo consenso al rinvio della partita, a meno che non sia la Lega di serie A a intervenire.

Quello che colpisce è anche il fatto che giocatori e staff del Genoa, dopo la notizia della positività di Perin, si sono sottoposti a due tamponi nel giro di poche ore ed entrambi sono risultati negativi, salvo Schone, che infatti è rimasto a Genova. Al ritorno da Napoli, squadra e staff si sono sottoposti ad altri test ancora, e solo a questo punto è emersa la positività di altri nove giocatori e di tre membri dello staff.

«Mentre lo studio di Vo’ Euganeo sembrava una facile vittoria di Pirro, quello che sta accadendo al Genoa Calcio potrebbe rappresentare la 'Waterloo dei tamponi' - commenta Matteo Bassetti, direttore della clinica di malattie infettive dell'ospedale San Martino -. Dopo poche ore dall'esito di tamponi negativi per tutta la squadra si è assistito a numerose positività con probabili conseguenze importanti sul futuro del campionato di serie A. I tamponi possono dare, da una parte una falsa patente di negatività e di liberi tutti e dall'altra produrre un esercito di positivi asintomatici. Rischiamo di far circolare soggetti negativi al tampone ma in fase di incubazione che trasmettono il virus e chiudere in casa altri con tampone positivo (o debolmente positivo) che non trasmettono a nessuno. Occorre rimettere al centro la clinica fatta di segni e sintomi, che unita alla virologia, rimane lo strumento migliore per la gestione di questa pandemia. D'altronde - conclude Bassetti - abbiamo sempre fatto così nella gestione delle malattie infettive».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In giornata potrebbero esserci già nuovi sviluppi. Lo stesso Genoa, nel comunicato in cui dava la notizia dei 14 positivi, ha chiarito che il club fornirà «prossimi aggiornamenti dettati dall'evoluzione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Covid, coprifuoco a Genova dalle 21 alle 6: ecco cosa si può (e non si può) fare

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Coronavirus, Liguria 'chiusa' per tre notti

  • Covid, sui social le foto dei pronto soccorso "vuoti". Personale esasperato: «Venite a vedere le code»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento