Gaslini, la denuncia del sindacato: «60 dipendenti positivi al coronavirus»

Usb Liguria lamenta poca trasparenza e una gestione sbagliata dell’emergenza covid del personale sanitario

Sessanta dipendenti dell’ospedale pediatrico Gaslini positivi al coronavirus: è la denuncia dell’Usb Liguria, che l’ha definita «il risultato di una mancanza di comunicazione tra dipendenti, i loro rappresentanti e un’amministrazione che non ascolta».

«Martedì 27 abbiamo avuto incontro in videoconferenza in Prefettura per la procedura di raffreddamento. Incontro che si è concluso negativamente. Non ci è stata fornita alcuna risposta se non il solito elenco di azioni effettuate ma che, ed i fatti lo dimostrano, non hanno risolto le varie problematiche da tempo evidenziate - si legge in una nota dell’Usp - Siamo sinceramente preoccupati per il futuro di questa eccellenza e non vediamo progetti a lungo termine che comprendano anche assunzioni e tutela psicofisica dei lavoratori/trici. Non abbiamo una graduatoria concorsuale per infermiere pediatriche dalla quale attingere ormai da tempo ed all’orizzonte non si scorge la volontà di adire a pratiche concorsuali».

Tra le altre criticità lamentate dal sindacato, il precariato - «nulla si fa per tenere le infermiere interinali prorogando il contratto anche solo di un anno» e «grosse lacune anche sul rispetto del Protocollo sulla sicurezza firmato da Ministro della Pubblica amministrazione e organizzazioni sindacali».

«Sono stati riorganizzati dei reparti mostrando una mancanza di comunicazione con i dipendenti coinvolti che ha prodotto unicamente un forte malessere in dipendenti che hanno portato questo ospedale ad essere un’eccellenza internazionale e che ora vengono utilizzati anche per “fare traslochi” da un reparto all’altro - prosegue la nota - Non possiamo infine nascondere la nostra preoccupazione per l’insediamento del nuovo c.d.a del Gaslini dove vi sono diversi esponenti vicini a Confindustria che va in parallelo con la continua privatizzazione della sanità pubblica».

«La tragedia sanitaria e sociale che stiamo vivendo sembra non aver insegnato nulla», concludono i sindacati, che hanno annunciato anche altre iniziative per perorare la loro causa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Lo spettacolo della Corsica dalla Liguria: miraggio o realtà?

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

Torna su
GenovaToday è in caricamento