Sabato, 18 Settembre 2021
Coronavirus

Musica, applausi e balli: la Liguria festeggia in piazza l'ingresso in zona bianca

Poco prima delle 23 in piazza De Ferrari è partito il countdown per salutare il coprifuoco: moltissimi i giovani che dopo il dj set si sono riversati nei vicoli

Sorrisi, abbracci, risate, brindisi con i bicchieri verso il cielo per festeggiare la zona bianca in una piazza De Ferrari illuminata a giorno prima, e nei vicoli del centro storico dopo: sono stati soprattutto i giovanissimi a popolare il centro città lunedì sera per celebrare il ritorno alla (quasi) normalità, partecipando all’iniziativa “Restart Liguria” organizzata dalla Regione.

Poco prima delle 11, orario in cui la Liguria ha salutato il coprifuoco, sulla facciata del palazzo della Regione è partito un countodown salutato da un applauso liberatorio: «Ragazzi, stasera vi riprendete un po’ della libertà che in questo anno e mezzo non c’è stata - ha detto il presidente della Regione, Giovanni Toti, a una piazza gremita - però per tutto quello che abbiamo passato in questo anno e mezzo dobbiamo tutti prometterci che ci prendiamo questa libertà con grande attenzione, prudenza e responsabilità, perché si tratta della vostra vita e della vita di molti altri».

«È giusto tornare a vivere e a divertirsi, ma è giusto farlo ricordando chi in questo anno e mezzo ha lottato er farci arrivare sino a qui e chi non c’è più, questo momento di libertà è stato anche grazie al lavoro di tanti che stasera ringraziamo», ha concluso Toti, che si è poi fermato per scattarsi alcune foto con i ragazzi presenti a De Ferrari.

Superate le 11, in piazza De Ferrari è partito un dj set durato sino a mezzanotte, in un clima di festa che ha accomunato anche Savona, Imperia e La Spezia, dove alle 11 si sono accese le stesse luci. Per i ragazzi, una serata liberatoria in cui le mascherine non sempre sono rimaste sul viso e in cui il distanziamento sociale è stato messo da parte per celebrare la riacquistata libertà. Molto ragazzi presenti in piazza, gli stessi che si sono poi riversati nei vicoli riempiendo piazza delle Erbe, San Donato e San Lorenzo, hanno ricevuto nei giorni scorsi la prima dose di vaccino Astrazeneca o l’hanno prenotata aderendo agli open day della Regione.

Soddisfatti anche i titolari dei locali che, dopo mesi di stop e coprifuoco, sono tornati a lavorare a pieno ritmo approfittando dell’allentamento delle misure. Una serata che non ha convinto tutti - in diversi all'opposizione non hanno gradito la festa - arrivata nel giorno in cui in Liguria si sono registrati 7 casi positivi, il numero più basso da quando è scoppiata la seconda ondata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musica, applausi e balli: la Liguria festeggia in piazza l'ingresso in zona bianca

GenovaToday è in caricamento