Martedì, 19 Ottobre 2021
Coronavirus

Ferrero show su La7: "Chi se ne frega dei no-vax, riapriamo cinema e stadi"

Il presidente della Sampdoria è intervenuto in diretta a 'L'aria che Tira': "Sui mezzi pubblici e sugli aerei le persone viaggiano ammucchiate mentre nei cinema e negli stadi bisogna rispettare le distanze. Sembra di essere su scherzi a parte"

Il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero è intervenuto in diretta su La7 a 'L'aria che Tira', trasmissione condotta da Myrta Merlino, e ha commentato (con il suo solito stile) la situazione relativa all'emergenza covid, affrontando il tema della riapertura di stadi e cinema. 

"Avevamo chiesto il green pass per riaprire l'Italia - ha detto Ferrero - e stiamo andando verso una copertura vaccinale del 90%. Bisogna riaprire definitivamente tutto e non possiamo rimanere ostaggio di un 10% di cosiddetti 'no-vax'. La maggioranza del Paese è favorevole al vaccino e lo dimostrano i dati, bisogna riaprire gli stadi e i cinema e far ripartire l'economia dell'Italia. Chi se ne frega dei 'no-vax', la gente ha fame".   

"Sui mezzi pubblici e sugli aerei - ha aggiunto il presidente della Sampdoria - le persone viaggiano ammucchiate mentre nei cinema e negli stadi bisogna rispettare le distanze. Sembra di essere su 'Scherzi a parte'. Mi chiedo perchè e lo chiedo ai politici che passano il tempo a litigare. Gli stadi sono stati aperti con i posti a scacchiera al 50%, che in pratica corrispondono a una capienza del 25%. Così allo stadio non viene nessuno, nella mia Gradinata posso fare entrare solo 4mila persone, ma non entrano perché sarebbero 8mila. Lancio un appello al ministro Speranza perché venga a vedere come sta morendo il mondo del cinema e quello del calcio. L'unica persona del mondo politico che si ricorda di noi è il ministro Franceschini per quello che rigurda la cultura, ma il calcio non interessa a nessuno perché paghiamo tanto i calciatori, ma in realtà paghiamo anche tante tasse. Lo stadio è un luogo di sfogo e aggregazione, dobbiamo riaprire per far ripartire questo Paese. Non possiamo continuare a soffrire perché su dieci persone una non vuole vaccinarsi". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferrero show su La7: "Chi se ne frega dei no-vax, riapriamo cinema e stadi"

GenovaToday è in caricamento