Mobilità sostenibile: venerdì tracciate le prime corsie per le bici

Il sindaco renderà pubblico il piano messo a punto con gli esperti per ricevere le opinioni dei cittadini e delle associazioni

Un piano completo da condividere con i genovesi per eventuali modifiche, e un primo intervento sulle strade per avviare la fase 2 anche per quanto riguarda la mobilità sostenibile.

La promessa arriva dal sindaco Marco Bucci, che con la sua giunta e un team di esperti sta lavorando a un piano di mobilità sostenibile che incentivi l’uso di bici - tradizionali ed elettriche - monopattini e scooter elettrici per tagliare emissioni e inquinamento ed evitare un aumento esponenziale di mezzi privati su strada in un periodo in cui è fondamentale non appesantire il trasporto pubblico per mantenere le distanze ed evitare il contagio da coronavirus.

Bucci ha confermato che entro venerdì, massimo sabato, verranno tracciate le prime segnaletiche per ricavare corsie dedicate per bici e altri mezzi “dell’ultimo miglio” o elettrici.

«Nei giorni scorsi ho passato molto tempo con un paio di associazioni per definire il programma - ha detto il sindaco - questa settimana lo renderemo pubblico e apriremo a tutte le opinioni. Da venerdì pomeriggio sino a domenica sera contiamo di fare i tracciamenti per terra per chi va in bici o scooter elettrico, in modo da consentire di girare in tutta libertà e sicurezza». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

Torna su
GenovaToday è in caricamento