Lunedì, 27 Settembre 2021
Coronavirus Lavagna

Stroncato da aneurisma dopo il vaccino, aperta inchiesta

I parenti di Emanuele Pileggi dovranno aspettare ancora prima di potergli dare l'ultimo saluto. Dall'autopsia ci si attendono risposte sulle cause di morte

Prima lo stop ai funerali e ora l'inchiesta. La triste vicenda è quella di Emanuele Pileggi, il 42enne morto dopo un aneurisma giovedì 9 settembre 2021. La funzione avrebbe dovuto svolgersi sabato 11 settembre, nella basilica di Lavagna, ma la procura aveva chiesto tempo per valutare il caso e decidere se disporre l'autopsia.

Alla fine è proprio questa la strada scelta e i risultati dell'esame finiranno nel fascicolo, aperto per omicidio colposo, per ora a carico di ignoti. Solo in seguito al via libera della pm Pischetola, i familiari potranno fissare la nuova data dei funerali.

La scomparsa di Pileggi, storico dirigente della società Villaggio Calcio e padre di famiglia, ha destato profondo dolore e sgomento nel Tigullio, già scosso per la scomparsa del sindaco di Chiavari. Il 42enne, operaio in Fincantieri, lo scorso inverno aveva contratto il virus e il 30 agosto scorso era stato sottoposto alla dose di vaccino anti covid Moderna.

Quindi era stato visitato al pronto soccorso di Lavagna per un mal di testa. Sottoposto a tac, era stato trasferito al San Martino per un intervento chirurgico alla testa. Nonostante il parere dei medici, che hanno escluso un'eventuale correlazione con il vaccino, il pm Arena aveva chiesto di aspettare a celebrare l'esequie e alla fine è arrivata la decisione di procedere con l'autopsia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stroncato da aneurisma dopo il vaccino, aperta inchiesta

GenovaToday è in caricamento