Coronavirus, positivi due detenuti nel carcere di Pontedecimo

La Uil: «La situazione potrebbe farsi molto pesante. È indispensabile un immediato screening»

Due detenuti sudamericani, arrestati il 7 ottobre 2020 e in isolamento fiduciario nel reparto nuovi giunti di Pontedecimo, sono risultati positivi al covid-19. A renderlo noto è Fabio Pagani, segretario della Uilpa polizia penitenziaria.

«Dobbiamo evitare - commenta Pagani - che nel carcere genovese di Pontedecimo si rischi l'espansione del contagio da covid-19 fra i ristretti. I due detenuti in carcere per violenza di gruppo, rispeIvamente classe 1998 e 1997, potrebbero aver contagiato qualcuno fuori prima dell'ingresso e il personale di polizia penitenziario e civile all'interno quindi è indispensabile un immediato screening (tamponi), fra le persone a maggior contatto con i ristretti».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«A Pontedecimo - conclude Pagani - sono ristretti 80 uomini e 69 donne per un totale di 149 detenuti, mentre su intero territorio nazionale sono 50 i detenuti affetti da covid-19 e 77 i poliziotti penitenziari (dati del 12 ottobre 2020)».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Covid, nuove regole in Liguria: alle superiori lezioni a casa a rotazione, "coprifuoco" in 4 zone di Genova

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Covid, il coprifuoco per frenare il contagio: cosa succede nelle zone rosse. Ospedali in affanno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento