menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Costa prolunga lo stop: niente crociere sino al 30 giugno

La compagnia sposta ancora la data per una possibile ripartenza delle sue navi: «Non ci sono le condizioni per ripartire»

Il colosso delle crociere ha annunciato che le sue navi non partiranno almeno sino al 30 giugno, provvedimento preso alla luce dell’emergenza coronavirus 

«A causa del protrarsi della situazione di emergenza legata alla pandemia globale di Covid-19 e con il perdurare delle misure di contenimento quali chiusura porti e restrizioni alla circolazione delle persone che non consentono di fatto di operare, la compagnia estende la sospensione a tutto il mese di giugno», si legge in una nota.

Costa Crociere sta provvedendo a informare gli agenti di viaggio e i clienti interessati dai cambiamenti, ai quali verrà garantita una riprotezione secondo quanto stabilito dalla normativa.

Chi ha già prenotato una crociera e sperava di poter ugualmente partire una volta allentate le misure di sicurezza resta dunque deluso: almeno sino a estate inoltrata la compagnia non ha intenzione di programmare nuovi viaggi.

Per le navi da crociera, d’altronde, gli ultimi due mesi sono stati molto complessi, complice la necessità di trovare porti disponibili all’attracco e all’arrivo di centinaia di persone senza avere garanzie sulla situazione sanitaria a bordo. L'ultimo termine fissata dalla compagnia, che sta evidentemente calcolano la sospensione di mese in mese seguendo la situazione a livello mondiale, era il 30 maggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Liguria entra in zona arancione: cosa cambia

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Coronavirus: 235 nuovi casi su 5.050 tamponi, incidenza in calo

  • Cronaca

    Paura a Ronco Scrivia, esplode bombola di gpl

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento