rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Coronavirus

Covid, Bassetti: "Primo lockdown giusto, poi si poteva fare meglio"

"Si poteva fare in maniera diversa all'inizio? Probabilmente no, ma dopo sì. Il lockdown è stato troppo lungo, ricordiamoci che a maggio si è deciso di continuare la chiusura delle scuole e questo è stato un errore"

In questi giorni si ricorda il terzo anniversario del lockdown nazionale per il covid, con lo slogan "Io resto a casa" annunciato dall'allora premier Giuseppe Conte. E si torna a parlare delle scelte di quei giorni tremendi, soprattutto adesso con le inchieste della magistratura.

"Credo che a marzo 2020 il lockdown fosse l'unica soluzione possibile - commenta Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova, ad Adnkronos - limitando la circolazione delle persone e quindi anche quella del virus. In quel momento fu la soluzione presa dall'Italia, ma dopo anche da tutti gli altri, dalla Spagna alla Francia".

Mentre, per l'esperto, la modalità in cui furono successivamente gestite le chiusure, anche a livello delle aziende, merita un'analisi: "Si poteva fare in maniera diversa all'inizio? Probabilmente no, ma dopo sì. Il lockdown è stato troppo lungo, ricordiamoci che a maggio si è deciso di continuare la chiusura delle scuole e questo è stato un errore".

"Abbiamo visto che il lockdown con il coprifuoco, e poi le zone rosse, quelle gialle e le arancioni, sono state una declinazione della lettura della pandemia che non mi ha visto concorde su come agire - continua Bassetti -. Se sono dell'idea che quel 9 marzo 2020 non potevamo fare altrimenti credo invece che nel prosieguo siamo stati chiusi troppo a lungo. Il lockdown è uno strumento che, per quanto barbaro, era l'unico modo per limitare la circolazione delle persone. Ma la Pasqua fatta tutti in casa o i divieti per Natale: ecco questo si poteva fare diversamente. Quelle terribili due settimane di fine febbraio e inizio marzo portarono a una decisione presa anche al buio ma non c'era una soluzione diversa che quella di dire di restare a casa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Bassetti: "Primo lockdown giusto, poi si poteva fare meglio"

GenovaToday è in caricamento