rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Coronavirus

Covid, Bassetti: "Dire che è una tragedia avere 50mila positivi al giorno non aiuta i vaccini"

"Ora che sappiamo che a settembre finalmente avremo un vaccino aggiornato e quindi più efficace su omicron - dice - occorre cambiare drasticamente modalità di comunicare sul covid"

"Allarmare la gente dicendo che è una tragedia avere 50.000 persone al giorno positive e che molti senza sintomi vanno in ospedale per altri problemi fa male ai vaccini e alla futura campagna di richiamo per anziani e fragili": queste le parole di Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino, affidate alla sua pagina Facebook.

"Se possiamo convivere con un virus che è diverso per le sue conseguenze - aggiunge Bassetti - è solo grazie ai vaccini che permettono di non avere forme gravi e mortali. Non dimentichiamolo".

L'infettivologo ricorda quindi che Pfizer e Moderna hanno annunciato che una dose di richiamo della versione aggiornata del loro vaccino anti covid-19, modificato specificamente per combattere la variante Omicron, ha prodotto una risposta maggiore contro questa variante da parte del sistema immunitario. "La versione del vaccino che conteneva sia il nuovo adattato sia quello originale - dice Bassetti - ha provocato un aumento di 9,1 e 10,9 volte della risposta anticorpale anche nei confronti di omicron 4 e 5. Ora che sappiamo che a settembre finalmente avremo un vaccino aggiornato e quindi più efficace su omicron - conclude - occorre cambiare drasticamente modalità di comunicare sul covid".

Ma non si parla solo di 50mila persone, perché il boom dei casi positivi giornalieri, arrivato oggi a 83mila: "Era ampiamente atteso, ma va detto che sono stati fatti anche 700mila tamponi e il tasso di positività è sceso all'11%. Questo significa che una enorme quantità di persone è andata a fare il test solo perché terrorizzata dai messaggi mediatici. Il bicchiere è mezzo pieno, abbiamo di fronte un'influenza contagiosa come il morbillo, non credo che si possa prevede il picco perché è una fiammata e dobbiamo abituarci alla convivenza con questo virus" dice sempre Bassetti all'Adnkronos Salute.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Bassetti: "Dire che è una tragedia avere 50mila positivi al giorno non aiuta i vaccini"

GenovaToday è in caricamento