rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Coronavirus Centro / Piazza Corvetto

No green pass: in 200 al corteo contro obbligo vaccinale per gli over 50

Presidio davanti alla prefettura 'Libera piazza' ha protestato contro i provvedimenti del governo

Circa duecento persone in larga parte senza la mascherina hanno manifestato davanti alla prefettura di Genova "contro lo stato d'emergenza e le nuove restrizioni anti covid" in particolare contro l'estensione dell'obbligo del green pass nel mondo del lavoro.

Gli organizzatori della protesta, promossa dai partiti Italexit, Alternativa e Ancora Italia, hanno lanciato dal palco un appello alla "disobbedienza civile" contro l'obbligo vaccinale per gli over 50 e contro l'obbligo del green pass sui mezzi di trasporto pubblico locale.

In piazza rappresentanti delle categorie, sanitari e insegnanti sospesi, anziani e studenti contrari al vaccino, semplici cittadini con in mano copie della Costituzione o cartelli "contro il ricatto del green pass". "Vogliamo far capire al Governo che ci sono delle forze politiche che possono rompere le uova nel paniere, che non può più dormire sonni tranquilli", ha detto il coordinatore provinciale di Italexit Fabio Montorro. 

In piazza della Vittoria si sono radunati i no vax per il 26esimo sabato consecutivo di protesta. La manifestazione ha percorso alcune vie della città limitrofe alla zona dello shopping, passando per 

piazza Dante, via Fieschi, via Vernazza, via XII Ottobre e piazza Corvetto, dove si è consluso poco dopo le 18.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No green pass: in 200 al corteo contro obbligo vaccinale per gli over 50

GenovaToday è in caricamento