rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Coronavirus

No green pass, nessuna zona rossa ma percorsi e piazze sempre diversi

La decisione del comitato per la sicurezza in prefettura

Nessuna piazza vietata ai no green pass. Così ha deciso il comitato per la sicurezza riunito giovedì pomeriggio in prefettura.

Non ci saranno 'zone rosse' per i contestatori della certificazione verde ma dovranno ogni volta cambiare percorso. In caso di corteo gli organizzatori dovranno trovare vie alternative a quelle della volta precedente per non danneggiare le attività economiche e la vita dei cittadini. 

Confermato, dunque, il corteo di sabato, 13 novembre, il 17esimo che partirà da piazza De Ferrari ma non potrà attraversare via XX Settembre come già accordato con il prefetto.

Il comitato si è riunito in seguito alla circolare firmata ieri sera dalla ministra Lamorgese sullo svolgimento delle manifestazioni di protesta contro le misure sanitarie in atto, che ha invitao i prefetti "ad individuare specifiche aree urbane sensibili, di particolare interesse per l'ordinato svolgimento della vita della comunità, che potranno essere oggetto di temporanea interdizione allo svolgimento di manifestazioni pubbliche per la durata dello stato di emergenza, in ragione dell'attuale situazione pandemica".

Dopo il vertice tra questore, prefetto e sindaco di Genova la decisione è stata quella di non dare un giro di vite alle limitazioni, anche in virtù del fatto che la piazza no green pass genovese non ha mai creato grossi disagi di ordine pubblico come in altre città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No green pass, nessuna zona rossa ma percorsi e piazze sempre diversi

GenovaToday è in caricamento