Coronavirus

Vaccini in azienda, Coop tra le prime a partire (con assicurazione per i dipendenti)

Le prenotazioni si aprono mercoledì in tutti i punti di vendita italiani

Coop è tra le prime aziende a partire, in Liguria, con la vaccinazione in azienda per il personale. La vaccinazione nella nostra regione (l’iniziativa riguarda tutta Italia) avverrà in collaborazione con Unisalute, che ha messo a disposizione la sua rete di strutture sanitarie convenzionate.

I dipendenti di Coop Liguria in età non ancora coperta dal Servizio Sanitario Nazionale potranno quindi prenotarsi a partire da mercoledì direttamente sul sito di Unisalute (in forma del tutto riservata come vuole la normativa privacy) e saranno poi chiamati per fissare un appuntamento non appena la Regione fornirà le dosi di vaccino. Coop ha reso noto che le dosi necessarie dovrebbero arrivare entro il mese di giugno.  La vaccinazione dei lavoratori, così come previsto dal protocollo, sarà gratuita e volontaria.

«Siamo molto soddisfatti di questa opportunità che possiamo offrire al nostro personale - ha detto il presidente di Coop Liguria, Roberto Pittalis - Sebbene la nostra prima preoccupazione sia sempre stata quella di proteggere i lavoratori, i soci e tutti i clienti, attraverso misure di sicurezza che si sono dimostrate efficaci, siamo felici di poter garantire oggi anche la protezione del vaccino, soprattutto ai nostri colleghi dei punti vendita, che ogni giorno entrano in contatto con decine di persone».

Coop Liguria ha inoltre stipulato per i lavoratori una polizza assicurativa che li copre nel caso debbano ricorrere a cure ospedaliere per reazioni avverse al vaccino. La polizza è valida sia per coloro che accederanno alla vaccinazione aziendale, sia per i lavoratori che si sono vaccinati o si vaccineranno nelle strutture pubbliche.

L’annuncio di Coop arriva a pochi giorni dalla pubblicazione del bando con cui Alisa ha aperto alle manifestazioni di interesse per le aziende decise a vaccinare i dipendenti internamente. La priorità viene data alle aziende con più di 250 dipendenti, e nelle prime settimane saranno a disposizione  5.000 dosi vaccinali a settimana che saranno distribuite alle aziende per lotto di appartenenza.

Nel caso in cui i quantitativi previsti e messi a disposizione non fossero completamente distribuiti alle aziende con inizio attività vaccinale al 10 giugno, le ulteriori dosi saranno distribuite in base all’ordine cronologico di inizio dell’attività vaccinale dichiarata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini in azienda, Coop tra le prime a partire (con assicurazione per i dipendenti)

GenovaToday è in caricamento