menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, nuovo cluster a Savona: 18 positivi

Il contagio pare sia partito da una cena tra amici. Tra gli invitati anche il pallanuotista Matteo Aicardi, risultato positivo nei giorni scorsi

Nuovo cluster di coronavirus in Liguria, ancora una volta nel ponente. Questa volta non ad Alassio, ma a Savona, e sono 18 le persone positive.

Il cluster è legato al caso del pallanuotista Matteo Aicardi, risultato positivo nei giorni scorsi. Il 34enne di Finale Ligure, prima di sottoporsi a tampone, ha cenato in un ristorante di Savona dove avrebbe avuto origine la catena del contagio. 

«In un ristorante di Savona, da 2 tavoli di clienti sono emersi diversi casi: due infermiere e un pallanuotista», ha detto il presidente Giovanni Toti venerdì sera in conferenza stampa. «Da lì sono stati registrati gli altri casi. Nessuno di questi casi sta male, anche se ci sono sintomatici. Credo faremo almeno altri 100 tamponi. All'interno del reparto di Pediatria dell’ospedale San Paolo di Savona, dove lavorano le infermiere, non sono emersi casi». 

«Questo ci conferma - ha aggiunto il governatore - che il virus circola ancora, ma che il sistema di controllo e tracciamento sta funzionando con velocità. Le 18 persone sono contatti stretti sparsi per la provincia di Savona, il ristorante è stato provvisoriamente chiuso».

Non è chiaro al momento chi sia il “paziente zero” del nuovo cluster. Alisa ha avviato gli accertamenti per tracciare tutti i contatti, e Toti ha assicurato che «il quadro epidemiologico in Liguria è sotto controllo, siamo a Rt di 0,68 e dunque sotto 1, e in 48 ore abbiamo delineato un quadro esatto di cosa sta accadendo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Dati positivi, oggi saremmo in zona gialla»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento