menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, i circoli come i bar: via libera ad asporto e consegne a domicilio

L'ordinanza della Regione consente la vendita ai propri associati in zona gialla o arancione, nel rispetto del divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze

Grazie all'ordinanza firmata giovedì sera dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti i circoli culturali, ricreativi e sociali potranno vendere cibo e bevande d'asporto fino alle ore 18 ed effettuare consegne a domicilio venendo di fatto equiparati ai bar.

Potranno vendere ai propri associati o loro famigliari o facenti parte della medesima organizzazione e dovranno ovviamente rispettare il divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze, proprio come i bar.

L'ordinanza è valida solo in zona gialla e in zona arancione fino al termine dell'emergenza epidemiologica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento