Fase 2, a Genova i cimiteri restano chiusi sino al 4 maggio

Il sindaco Bucci: «Stiamo valutando di aprirne 2 o 3, quelli principali, da qui a domenica per garantire il controllo»

I cimiteri a Genova restano chiusi: la conferma è arrivata dal sindaco Marco Bucci all’indomani dall’ordinanza regionale che “anticipa” in alcuni settori la fase 2 del governo.

Nell’ordinanza della Regione, infatti, è previsto che «i sindaci potranno disciplinare con proprie ordinanze l’apertura dei cimiteri», ma nel capoluogo ligure la scelta è stata quella di tenerli chiusi, anche se «stiamo pensando di aprirne due o tre a Genova di qui a domenica - ha detto il sindaco durante una diretta con Edoardo Rixi - Il problema è che se apriamo un’area dobbiamo essere in grado di controllarla, altrimenti si creano assembramenti che non possiamo permetterci».

Bucci ha chiarito che alla base della decisione di tenere chiuse alcune aree, così come alcune attività commerciali (l’ordinanza prevede che i ristoranti possano riaprire già da questa settimana con solo servizio take-away), c’è proprio la necessità di non aver alcun tipo di ricaduta e un lockdown: «Se salgono i contagi bisogna farla di nuovo e sarebbe terribile  - Andremo gradualmente, ne apriremo uno o due per avere persone che controllano, poi da lunedì li riapriamo. Dobbiamo essere sicuri e avere il controllo, ed è questo il motivo per cui andiamo lentamente».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • Lo spettacolo della Corsica dalla Liguria: miraggio o realtà?

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

Torna su
GenovaToday è in caricamento