Pizzaiolo e clienti del supermercato senza mascherina, tre multe nella notte

Per cinque giorni la pizzeria di via Gramsci dove un dipendente è stato sorpreso senza i dispositivi di protezione dovrà restare chiusa. L'altro episodio è avvenuto a Castelletto

Dalla mezzanotte di lunedì 26 ottobre 2020 è in vigore il nuovo Dpcm, che limita gli orari di bar e ristoranti. Il primo a essere sanzionato è stato il dipendente di una pizzeria di via Gramsci, trovato dai poliziotti mentre maneggiava alimenti destinati alla somministrazione, senza indossare la mascherina. L'esercizio dovrà rimanere chiuso per 5 giorni.

Poco dopo, due genovesi di 20 e 23 anni sono stati sanzionati poiché, invitati dai dipendenti di un supermercato in piazza Goffredo Villa a Castelletto a indossare i dispostivi di protezione, si sono rifiutati creando scompiglio all'interno dell'attività commerciale.

Il primo, in evidente stato d'ebbrezza alcolica, all'arrivo degli agenti ha mostrato un atteggiamento violento, cercando di colpirli con un pugno. Sanzionato anche per ubriachezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

  • Morta in un incidente, raccolta fondi per la famiglia di Alessandra Parente: donati gli organi

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

Torna su
GenovaToday è in caricamento