menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, il bollettino: altri 300 casi, oltre 3.500 morti da inizio emergenza

L'aggiornamento sull'andamento dell'epidemia nella nostra regione

Crescono ancora i nuovi positivi al coronavirus in Liguria. Sabato 13 febbraio, ultima giornata di zona gialla per la regione, il bollettino della Regione e di Alisa riportava 300 nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore, a fronte di 4.111 tamponi molecolari e 2.244 tamponi rapidi antigenici effettuati.

La maggior parte dei nuovi casi si registra nel territorio della Asl 1 (dove sono partite le vaccinazioni per i frontalieri con le dosi inviate da AstraZeneca) e della Asl 3, e a sabato erano 5.812 i positivi totali in Liguria.

Sul fronte ricoveri ospedalieri, la situazione sembra restare sostanzialmente stabile, in lieve diminuzione: 640 persone ricoverate, 56 in terapia intensiva. In isolamento domiciliare, in terapia cioè tra le mura di casa, ci sono 4.213 persone.

I nuovi guariti sono 295, per un totale da inizio emergenza di 64.222 (pazienti che risultano negativi al test molecolare; pazienti che risolvono i sintomi dell'infezione da covid-19 e per i quali sono trascorsi 21 giorni dall'inizio dei sintomi - previa valutazione di esperti clinici e microbiologi/virologi - riferimento Circolare del Ministero della Salute n.32850 del 12/10/2020).

Le vittime sono, purtroppo, altre 8, la più anziana di 95 anni, la più giovane di 72. In sorveglianza attiva, perché contatti di casi positivi o sospetti casi positivi, ci sono 5.619 persone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento