menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, balzo in avanti dei contagi: 710 nuovi casi, la metà in provincia di Genova

Boom di nuovi positivi in Liguria, in gran parte registrati nel territorio della Asl 3 genovese. Aumentano, seppur di poco, anche i ricoverati

Boom di contagi di coronavirus in Liguria: giovedì sono 710 i nuovi positivi registrati sul territorio regionale, diagnosticati su 5.458 tamponi molecolari e 2.992 tamponi antigenici rapidi.

Un aumento deciso, con numeri che non si vedevano da mesi e che si concentrano soprattutto nel territorio della Asl 3: 302 i casi registrati nella provincia di Genova, cui si sommano i 175 di quella di Savona e i 148 di quella di Imperia. Nel territorio della Asl 4 sono 11, in Asl 5 sono 69.

A giovedì 1 aprile, dunque, i casi totali di coronavirus in Liguria erano 7.723, la gran parte in provincia di Genova (3.631), seguita da Savona e Imperia (dove da venerdì entra in vigore un’ordinanza che prolunga la zona rossa) e poi da Spezia, dove i casi positivi sono 925. I positivi residenti all’estero o fuori regione sono 112, e ci sono poi 231 tamponi in fase di verifica.

L’aumento di positivi si riflette, anche se non in modo preoccupante, anche sugli ospedali: 719 le persone ricoverate, 71 quelle in terapia intensiva, 9 in più rispetto a giovedì. I decessi sono purtroppo altri 10, quasi tutti registrati tra martedì e mercoledì (uno solo risale a gennaio). La vittima più giovane ha 72 anni, la più anziana 91.

In sorveglianza attiva, contatti di casi positivi o casi sospetti, ci sono 7.331 persone. I guariti sono 355 in più (78.422 totali su oltre 90.000 casi, in isolamento domiciliare, in cura a casa, ci sono 174 persone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Investita a Nervi, anziana muore in ospedale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento