Coronavirus, il bollettino di venerdì: 1.209 nuovi casi e 18 morti

Crescono i ricoveri, che si avvicinano alla soglia dei 1.500. Crescono anche le persone che si stanno curando a casa, oltre 13.000

Altri 1.209 nuovi casi di coronavirus in Liguria, diagnosticati su 7.278 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore. Dei nuovi positivi, 347 sono stati individuati attraverso test di screening, mentre gli altri 862 sono pazienti con sintomi da covid-19:  in totale, in Liguria, a venerdì 13 novembre i positivi erano 17.475, e la maggior parte è nel territorio i Genova e provincia, ben 10.669.

I numeri di sabato confermano, sostanzialmente, quanto accaduto nelle ultime settimane: i casi di infezione aumentano, ma aumentano anche i guariti, che sono 1.145 (nel conteggio vengono considerati i pazienti che risultano negativi al test molecolare e i pazienti che risolvono i sintomi dell'infezione da Covid-19 e per i quali sono trascorsi 21 giorni dall'inizio dei sintomi, previa valutazione di esperti clinici e microbiologi/virologi).

E ci sono ancora decessi, che crescono a due cifre: 18 quelli avvenuti tra l’11 e il 13 novembre, la maggior parte all’ospedale San Martino, a perdere la vita pazienti con età comprese tra i 74 e i 99 anni d’età

Il dettaglio dei nuovi positivi:

• ASL 1: 118

31 contatto di caso confermato 

87 attività screening

• ASL 2: 124

20 contatto caso confermato

102 attività screening

2 settore sociosanitario

• ASL 3: 783

125 contatto caso confermato

621 attività screening

37 settore sociosanitario

• ASL 4: 14

4 contatto caso confermato

9 Attività screening

1  settore sociosanitario

• ASL 5: 170

42 contatto caso confermato

127  attività screening

1  settore sociosanitario

Sul fronte ospedali, ci si avvicina velocemente alla soglia dei 1.500 ricoverati: a venerdì le persone in ospedale per covid-19 sono 1.481, i posti in terapia intensiva occupati 110. Anche in questo caso, la situazione in Liguria rispecchia l’andamento nazionale, con la maggior parte dei pazienti che non necessitano di cure ad alta intensità.

Il San Martino sta assorbendo la maggior parte del carico: i pazienti ricoverati al policlinico genovese sono 422, con 34 in terapia intensiva. Al Galliera i pazienti ricoverati sono 203, al Villa Scassi 182. Aumentano anche le persone che si stanno curando a casa, in isolamento domiciliare: 214 in più rispetto a giovedì, per un totale di 13.403 persone su un totale di 41.464 casi totali registrati da inizio emergenza.

Le sorveglianze attive, e cioè persone che sono entrate in contatto con casi confermati e sono in quarantena, sono 11.008: circa la metà sono in territorio di Asl 3 (5.186).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Lo spettacolo della Corsica dalla Liguria: miraggio o realtà?

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

Torna su
GenovaToday è in caricamento