Domenica, 17 Ottobre 2021
Coronavirus

Covid, weekend di folla tra corso Italia e Boccadasse. Bucci: «Non va bene»

Tantissimi genovesi hanno voluto trascorrere all'aria aperta il weekend di bel tempo, e le multe sono fioccate. Bucci invita a rispettare le norme, soprattutto in vista di Pasqua

Un richiamo irresistibile, che la zona arancione - meno restrittiva rispetto alla rossa - contribuisce a enfatizzare: nel fine settimana di bel tempo sono stati migliaia i genovesi che hanno voluto trascorrere qualche ora all’aria aperta, e se tanti sono andati sui sentieri di alture ed entroterra, altrettanti si sono spostati sul lungomare.

Le sanzioni sono quindi fioccate, sia sulla alture sia a pochi passi dal mare: 102 sabato, 69 domenica, numeri che fanno inalberare il sindaco Marco Bucci, che ogni sera elenca il numero dei sanzionati, il lunedì in particolare.

«Registrare 171 sanzioni è una brutta notizia e dispiace molto a me e a tutta la città - ha detto il sindaco - Ci sono state situazioni in cui sono state elevate addirittura 20, 25 sanzioni alla volta. Vuol dire che le persone non hanno rispettato le norme: avremo ancora il prossimo fine settimana e poi quello di Pasqua in cui saremo in zona rossa e queste cose sono inaccettabili».

Bucci ha anche annunciato che nel fine settimana appena trascorso sono arrivate decine di segnalazioni su assembramenti e folla in zona Boccadasse e corso Italia: «Ci sono state lamentele - ha detto - tanti cittadini che sono a disagio sull’affollamento. Non va bene, dobbiamo rispettare le norme, 171 sanzioni in un fine settimana sono un numero troppo elevato, impegniamoci, la città vuole saper dimostrare che siamo in grado di rispettare le norme».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, weekend di folla tra corso Italia e Boccadasse. Bucci: «Non va bene»

GenovaToday è in caricamento