Mercoledì, 22 Settembre 2021
Coronavirus

Bassetti: "Per fermare la pandemia, vaccinare subito i ragazzi dai 12 anni"

L'infettivologo genovese si augura inoltre il prima possibile che si possano vaccinare anche i ragazzini in età scolare sotto i 12 anni, almeno alle elementari e nei primi due anni delle medie

Questa mattina, lunedì 28 giugno 2021, Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova e componente dell'Unità di crisi covid-19 della Liguria, ha accompagnato il resto della famiglia nell'Hub vaccinale della fiera di Genova, dove sua moglie e i due figli hanno ricevuto la prima dose.

"Ho trovato un'ottima organizzazione - ha commentato Bassetti -. Dante (16 anni) e Francesco (12 anni), che ha avuto la solita paura da ago, erano felici di vaccinarsi. Più vaccini, più immuni e più forti. Facciamo i fatti anziché tante parole e andiamo a vaccinarci".

"Se vogliamo fermare la pandemia di covid-19 e le varianti abbiamo solo l'alternativa di vaccinare, oggi, gli adolescenti over 12 e poi mi auguro il prima possibile anche i ragazzini in età scolare sotto i 12 anni, almeno alle elementari e nei primi due anni delle medie - ha detto Bassetti all'Adnkronos Salute -. Per questi ultimi aspettiamo i dati dalle sperimentazioni sui vaccini".

"Ho sempre sostenuto che si devono vaccinare anche i ragazzi - rimarca Bassetti -. Alla fine della campagna vaccinale avremo un 10-15% di italiani che dirà no al vaccino. Non possiamo permetterci che questa quota si sommi a quella dei ragazzi non immunizzati, sarebbe troppo avere un 20-25% della popolazione non vaccinata e anche molto pericoloso".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bassetti: "Per fermare la pandemia, vaccinare subito i ragazzi dai 12 anni"

GenovaToday è in caricamento