rotate-mobile
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: "Basta pugni o gomiti, torniamo a stringerci la mano"

Diverso il pensiero del presidente dell'Istituto superiore di sanità (Iss), Silvio Brusaferro: "è ancora presto"

Il direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, Matteo Bassetti, dopo essersi pronunciato a favore dell'allentamento delle restrizioni con l'inizio del nuovo anno, "se raggiungeremo il 90% di immuni", ora interviene su un'altra abitudine, modificata dalla pandemia.

"Io la mano la stringo e la do da 3 mesi, quindi spero e mi auguro che altri possano tornare a farlo - dichiara Bassetti all'Adnkronos Salute -. Basta pugni e gomiti" che per tutta la pandemia di covid ci hanno costretto a una distanza dall'altro. "Vedo che il presidente Draghi qualche volta dà la mano e qualche volta il pugno, ma potrebbe riprendere il normale saluto che conosciamo, simbolo di contatto, fraternità e uguaglianza".

"C'è un grosso paradosso", osserva Bassetti: "Non diamo la mano, ma facciamo cose ben peggiori. Cerchiamo di tornare alla stretta di mano o all'abbraccio". Diverso il pensiero del presidente dell'Istituto superiore di sanità (Iss), Silvio Brusaferro.

"È ancora presto" per pensare di tornare a salutarci stringendoci la mano, "vediamo come va la situazione". Così Brusaferro, oggi a Roma a margine della presentazione del volume 'I numeri del cancro in Italia 2021'.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Bassetti: "Basta pugni o gomiti, torniamo a stringerci la mano"

GenovaToday è in caricamento