rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Coronavirus

Scritte e contestazione contro Matteo Bassetti a Sauze d'Oulx per la cittadinanza onoraria

Nel 2020 l'infettivologo era stato consulente scientifico per una campagna di screening anti covid per tutta l'alta valle

Numerose scritte contro l'infettivologo Matteo Bassetti sono state tracciate nella notte fra martedì 28 e mercoledì 29 dicembre 2021 sui muri di Sauze d'Oulx, nel torinese, dove questa sera il medico riceverà la cittadinanza onoraria. Le frasi recitano, tra l'altro, 'Bassetti Covidiota', 'Bassetti = ricatto, controllo, discriminazione', 'Bassetti sei una vergogna e disonore!'.

Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri della compagnia di Susa. Sui social è stata annunciata una contestazione nel corso del conferimento dell'onorificenza: le forze dell'ordine sono allertate.

"È disgustoso che si attacchi uno scienziato che da due anni lavora per darci l'opportunità di riprendere a vivere in montagna e andare a sciare". Così il sindaco di Sauze d'Oulx, Mauro Meneguzzi, all'Adnkronos. "Nell'estate 2020 - prosegue il sindaco - Bassetti era stato nostro consulente scientifico per una campagna di screening anti covid per tutta l'alta valle i cui dati erano poi stati studiati dall'ospedale San Martino di Genova e dall'Università di Genova per cui abbiamo ritenuto doveroso dargli un riconoscimento e quindi abbiamo pensato alla cittadinanza onoraria".

"Secondo me stiamo facendo una bella iniziativa. Certo, potrebbe esserci qualcuno che questa sera voglia disturbare, ma sarà quella stessa piccola minoranza che in Italia non vuole assoggettarsi al vaccino - conclude -. Se dessi voce alle piccole minoranze dimenticherei il 95% della popolazione che invece ha capito quello che sta facendo la scienza per noi".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scritte e contestazione contro Matteo Bassetti a Sauze d'Oulx per la cittadinanza onoraria

GenovaToday è in caricamento