rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Coronavirus

Obbligo mascherina, Bassetti: "Solo sui mezzi pubblici"

L'infettivologo a GenovaToday: "Lasciamole a chi le vuole utilizzare e a chi servono"

Dopo Pasqua il governo scioglierà i nodi e deciderà se confermare il provvedimento che elimina le mascherine al chiuso dal primo maggio, oppure prorogare l’obbligo finché la curva epidemiologica non sarà scesa a livelli di sicurezza.

Per Matteo Bassetti al posto delle mascherine sarebbe meglio concentrarsi su altre misure: "Sui vaccini ad esempio - dice l'infettivologo a GenovaToday - e grazie a questi al ritorno alla vita pre-covid". L'obbligo della mascherina al chiuso è in vigore da più di un anno e mezzo ma per il direttore della clinica Malattie Infettive del San Martino ha senso indossarla anche a maggio solo sui trasporti pubblici "dove è difficile mantenere la distanza e in generale a chi vuole utilizzarle e a chi servono ma perchè lasciare l'obbligo al cinema dove magari se mangi i popcorn puoi toglierla? Così come a teatro e allo stadio. Per me è un errore".

Per l'infettivologo è tempo di una nuova fase fatta di responsabilità individuali: "Altrimenti andrebbero date delle raccomandazione su quali modelli usare, quanto tempo e come indossarle. Qui non possiamo declinare una gestione della pandemia su come si sveglia la mattina un sindaco o un burocrate, va seguito quello che dice la scienza e non l'ordine pubblico. C'è una bella differenza e mi pare che molti non l'abbiano compresa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Obbligo mascherina, Bassetti: "Solo sui mezzi pubblici"

GenovaToday è in caricamento