rotate-mobile
Coronavirus

Covid, Bassetti: "L'immunità di gregge è vicina"

Possibile già in primavera secondo l'analisi del direttore della clinica malattie infettive del San Martino

"Siamo vicino a un'immunità di gregge, ovvero a una protezione dalle forme più gravi della malattia. Ci arriveremo molto probabilmente a primavera".

È la convinzione dell'infettivologo Matteo Bassetti, direttore della clinica malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova, ospite di 'Buongiorno Benessere' su Rai 1.

"Con questi ritmi arriveremo rapidamente ad una immunità di popolazione. Abbiamo circa l'80% di italiani vaccinati e con 250 mila casi al giorno, tra persone vaccinate, che faranno una forma blanda di malattia, e No-Vax, saremmo in un mesetto e mezzo all'obiettivo". Una sicurezza che arriva anche dagli ultimi dati provenienti dalla Gran Bretagna. "Nel Regno Unito il 98% è protetto dalle forme gravi di Covid-19. Questo grazie principalmente alla vaccinazione - spiega Bassetti - basterebbe vedere le tabelle, ma anche a chi è guarito da un primo incontro selvaggio con il virus".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Bassetti: "L'immunità di gregge è vicina"

GenovaToday è in caricamento