rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Coronavirus

Covid, Bassetti: "Basta tamponi agli asintomatici, protocolli da cambiare"

Il direttore della Clinica di Malattie Infettive dell'ospedale San Martino:"Non è possibile che si continui con la 'rete a strascico' dei tamponi fatti agli asintomatici che entrano negli ospedali per problemi, non di tipo respiratorio. Serve un cambio di passo"

"Bisogna cambiare i protocolli nazionali per il covid,  non è possibile che si continui con la 'rete a strascico' dei tamponi fatti agli asintomatici che entrano negli ospedali per problemi, non di tipo respiratorio". Questo il pensiero espresso da Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie Infettive dell'ospedale San Martino.

"Fare oggi il tampone a chi è asintomatico è sbagliato - spiega il professore - e sovrastima il dato dei casi. Lasciamo i tamponi unicamente a chi ha sintomi e alle persone più fragili, per le quali si possono usare antivirali e monoclonali nelle prime fasi della malattia. Basta tamponi. Mettiamo fine a questo business inutile che non serve a nulla se non a complicare la gestione degli ospedali, e non solo. Non si può oggi continuare a affrontare questa infezione con le stesse regole di 2 anni fa. Urge un cambio di passo immediato".

"Continuando così - conclude Bassetti - tra due o tre settimane rischiamo una nuova paralisi. Non solo degli ospedali, ma anche delle attività produttive e delle scuole. È incredibile che dopo quasi tre anni siamo ancora qui a parlare di asintomatici con tampone positivo: siamo rimasti gli unici. Insieme alla Cina".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Bassetti: "Basta tamponi agli asintomatici, protocolli da cambiare"

GenovaToday è in caricamento