Coronavirus

Vaccino covid, Astrazeneca anche agli under 60 su base volontaria

Via alle prenotazioni da giovedì e dalla prossima settimana, forse già nel weekend, alle somministrazioni

Per la campagna vaccinale per gli under 60 la Regione Liguria propone anche il vaccino Astrazeneca e Johnson&Jonhson ma solo a chi si offre volontario. 

La scelta della Regione implica, come più volte ribadito dal presidente Giovanni Toti, di mantenere il criterio delle classi d'età che ha finora guidato tutta la campagna vaccinale in Liguria. Inoltre l'indicazione dei volontari per Astrazeneca sotto gli under 60 è stata fatta per non sprecare le dosi, ovvero per evitare il rischio che una volta finito di vaccinare gli over 60 restino molte dosi inutilizzate del siero anglo svedese.

Secondo quanto dichiarato dal presidente in conferenza stampa sul covid, martedì 18 maggio, i volontari con meno di 60 anni che sceglieranno Astrazeneca dovranno firmare il consenso consapevole e informato che normalmente si sottoscrive al momento della vaccinazione. La raccomandazione di Aifa (agenzia italiana del farmaco) suggerisce di non utilizzare Astrazeneca con chi ha meno di 60 anni. 

Una scelta che permette alla Regione di continuare a procedere col criterio delle classi di età che fino ad ora è stato vincente: ieri sera è stata aperta la prenotazione del vaccino per le persone tra 50 e 54 anni: «In circa 15 minuti ieri sera oltre 21mila persone si erano prenotate senza intoppi attraverso il portale prenotovaccino.regione.liguria.it - ha riportato Toti - In questa fascia di età, alle 18 di oggi erano 33.282 le prenotazioni andate a buon fine: 3.729 in Asl1; 5.809 in Asl2; 15.364 in Asl3; 3.187 in Asl4; 5.193 in Asl5».

«Da lunedì prossimo in qualche azienda sanitaria forse anche anticipiamo sabato e domenica verranno aperte le agende per consentire la prenotazione su base esclusivamente volontaria dei cittadini alle linee di vaccinazione 'cold', AstraZeneca e Johnson & Johnson, per chi non volesse mettersi in coda e aspettare Pfizer e Moderna». 

Non è escluso che si riesca a partire già da giovedì in alcune aziende sanitarie con i vaccini 'cold' su base volontaria e "con un consenso consapevole e informato", ha spiegato, chiarendo che il tema è ancora in fase di valutazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino covid, Astrazeneca anche agli under 60 su base volontaria

GenovaToday è in caricamento