Ospedali, altre 134 assunzioni per potenziare il personale nella lotta al coronavirus

I nuovi assunti sono in totale 381 tra medici, infermieri, oss, tecnici e operatori per il numero unico di emergenza

Arriva nuovo personale a dare supporto ai sanitari impegnati nella lotta al coronavirus in Liguria.

La scorsa settimana sono stati infatti assunti altri 134 professionisti, per un totale di 381 unità, di cui 130 medici e 129 infermieri oltre a oss, tecnici di laboratorio e altre figure indispensabili per coprire il crescente fabbisogno. 

Tra gli assunti si sono anche 58 specializzandi e 9 operatori per il numero unico di emergenza 112, cui in queste settimane di emergenza stanno arrivando migliaia di chiamate al giorno.

I nuovi assunti sono stati suddivisi così tra le diverse Asl e ospedali liguri:

Asl1 = +36 (7 medici e 16 infermieri)
Asl2 = +61 (20 medici e 15 infermieri)
Asl3 = +35 (15 medici e 5 infermieri)
Asl4 = +17 (1 medico e 10 infermieri)
Asl5 = +39 (13 medici e 20 infermieri)
Galliera = +31 (7 medici e 9 infermieri)
Gaslini = +20 (3 medici e 14 infermieri)
San Martino = +134 (61 medici e 37 infermieri)
Evangelico = +8 (3 medici e 3 infermieri)

Diversi i contratti applicati, tra cui incarichi individuali a tempo determinato, contratti di collaborazione coordinata e continuativa o contratti di somministrazione di lavoro (interinale).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • Lo spettacolo della Corsica dalla Liguria: miraggio o realtà?

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

Torna su
GenovaToday è in caricamento