Giovedì, 28 Ottobre 2021
Coronavirus Marassi / Via Bobbio

Tamponi invece di tendoni, monta la protesta in Amt

I lavoratori senza green pass non possono entrare in mensa e così l'azienda ha pensato a un ricovero per consentire loro di mangiare al coperto. Secondo il sindacato Ugl Fna, il denaro speso avrebbe potuto essere utilizzato per acquistare tamponi

Questa mattina, 22 settembre 2021, dalle 11, presso la sede di Amt in via Bobbio a Staglieno il sindacato Ugl Fna ha offerto focaccia a tutti i lavoratori per protestare contro la decisione dell'azienda di acquistare tendoni, da mettere a disposizione dei lavoratori senza green pass, che quindi non possono accedere alla mensa.

Al momento l'azienda consegna un sacchetto con alcuni viveri a chi non è in possesso di green pass. Per Roberto Piccardo del sindacato Ugl Fna, i 32mila euro spesi per l'acquisto dei tendoni avrebbero potuto essere impiegati per comprare tamponi per i dipendenti, in modo che questi non dovessero sostenere in proprio il costo dei test.

Il sindacato ha già messo in guardia contro il rischio che dal 15 ottobre, giorno di entrata in vigore del green pass obbligatorio per tutti i lavoratori, molti autisti si facciano sospendere pur di non vaccinarsi, mettendo a rischio il servizio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tamponi invece di tendoni, monta la protesta in Amt

GenovaToday è in caricamento