rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Coronavirus

Ugl: "Chiediamo ad Amt di lasciarci fare i tamponi in rimessa"

La proposta del sindacato dei ferrotranvieri all'azienda del trasporto pubblico genovese

Da una parte l'azienda che chiede agli autisti di fare più straordinario e noleggia bus privati per il servizio provinciale, dall'altra il sindacato dei tranvieri genovesi che lancia la sua proposta: un servizio di tamponi in rimessa al costo di 2,50 euro.

Il preventivo è sul tavolo: un'azienda fornirebbe ad Amt gli strumenti per fare i test nei depositi rilasciando il green pass ad un prezzo molto ridotto ma non a carico del dipendente; il servizio andrebbe a sostituire l'accordo firmato con le farmacie.  

Secondo il segretario di Ugl Amt Genova, Roberto Piccardo, proprio a causa dell'elevata richiesta di tamponi nelle farmacie, gli autisti non riescono a comunicare l'esito ad Amt entro le 48 ore precedenti la presa servizio: « Con un costo di 2,50€ si eviterebbe di dover prenotare il tampone in farmacia con il rischio di non riuscire ad entrare in servizio e si eviterebbe un disagio pubblico, considerato che secondo noi quando nascerà il problema del servizio pubblico urbano i passeggeri resteranno a terra».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ugl: "Chiediamo ad Amt di lasciarci fare i tamponi in rimessa"

GenovaToday è in caricamento