Martedì, 19 Ottobre 2021
Coronavirus

Green pass, tamponi a prezzo calmierato per dipendenti Amiu e Amt

A oggi sono già state individuate le farmacie comunali dove sarà possibile fare il tampone al prezzo di 6 euro, più altri istituti, che saranno comunicati a stretto giro

Tamponi a prezzo calmierato da mercoledì 13 ottobre per i dipendenti Amiu e Amt. È il risultato dell'accordo stipulato oggi, martedì 12 ottobre 2021 tra Comune di Genova - nella persona dell'assessore alla mobilità integrata, trasporti e rifiuti Matteo Campora - Amiu, Amt e alcuni sindacati, in vista dell'obbligo di certificazione verde sul posto di lavoro che scatterà venerdì 15 ottobre. Ugl Fna ha bollato l'accordo come irricevibile e continua la sua battaglia perché i lavoratori non debbano pagare i tamponi.

Saranno stipulate con istituti ed enti pubblici e privati apposite convenzioni non onerose per le due aziende partecipate, finalizzate a fornire ai lavoratori che lo richiederanno la possibilità di effettuare tamponi rapidi per l'accertamento della situazione sanitaria personale, in modo da poter prestare regolarmente servizio nel rispetto delle norme di legge.

A oggi sono già state individuate le farmacie comunali dove sarà possibile fare il tampone al prezzo di 6 euro, più altri istituti, che saranno comunicati a stretto giro tramite canali aziendali, con l'indicazione anche dei prezzi calmierati. Il tampone rapido sarà fornito a richiesta del dipendente, esibendo il badge aziendale di riconoscimento. Lo stesso verrà effettuato presso le strutture convenzionate indicate in precedenza, a decorrere dal 13 ottobre.

L'accordo tra Comune e aziende partecipate dell'Ente mira a favorire la continuità dei servizi pubblici essenziali ai cittadini genovesi, minimizzando gli eventuali inconvenienti organizzativi derivanti dall'applicazione delle disposizioni di legge governative.

"Questo accordo è molto importante - dichiara l'assessore Campora - e testimonia la nostra attenzione verso i lavoratori AMIU e AMT e i cittadini genovesi, che devono continuare a poter usufruire regolarmente dei servizi essenziali erogati dalle due partecipate. L’Amministrazione vuol farsi trovare pronta per l’entrata in vigore dell’obbligo di Green Pass prevista per venerdì e, in questo senso, stiamo lavorando anche con l’assessore Viale per estendere questo servizio a tutte le partecipate e a tutti i dipendenti del Comune di Genova".

"Di fronte alla priorità assoluta di garantire alla cittadinanza la regolare fornitura dei servizi pubblici essenziali - spiega l'assessore al personale Giorgio Viale - stiamo lavorando per estendere la possibilità di fare un tampone a prezzo agevolato a tutti i dipendenti dell’Amministrazione. Dare a questi ultimi la possibilità di farlo nelle farmacie comunali e negli istituti convenzionati è una concreta dimostrazione di vicinanza e attenzione alle esigenze dei nostri lavoratori e di tutta la cittadinanza".

"Questo accordo - commenta il presidente di Amt Marco Beltrami - ha l'obiettivo di sbloccare una situazione che poteva avere impatti negativi sul servizio di trasporto pubblico. Consente l'accesso al Green Pass anche a chi, per proprie valutazioni, non ha voluto ricorrere al vaccino. Sono molto soddisfatto per essere arrivato a un accordo che dimostra la possibilità, se c'è buona volontà fra le parti, di trovare soluzioni che possono soddisfare i lavoratori e tutelare i cittadini anche in queste situazioni molto delicate".

"Garantire il regolare svolgimento dei servizi pubblici essenziali è un imperativo. Questo accordo - conclude il presidente di Amiu Genova Pietro Pongiglione - va in quella direzione, nel pieno rispetto della normativa vigente".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass, tamponi a prezzo calmierato per dipendenti Amiu e Amt

GenovaToday è in caricamento