Guarita dal coronavirus a 102 anni, la storia di Nonna Lina arriva sulla Cnn

La storia di Italica Grondona ha fatto il giro del mondo, Toti le telefona: «La chiamano Highlander, è un simbolo»

L'articolo della Cnn su Nonna Lina

Approda anche sull’americana Cnn la storia di Italica “Lina” Grondona, la donna di 102 anni che ha sconfitto il coronavirus.

La sua storia, anticipata dal quotidiano Il Secolo XIX, è stata raccontata anche sul sito della Cnn, dove la dottoressa Vera Sicbaldi, la dottoressa che l’ha curata al San Martino, l’ha definita “una speranza per tutte le persone anziane che stanno affrontando questa pandemia”.

Sabato anche il governatore ligure, Giovanni Toti, ha voluto chiamare “nonna Lina” per congratularsi con lei: «Ho voluto sentirla personalmente al telefono perché è già diventata un simbolo di speranza per tutti noi. E anche un esempio di come tutti vengono curati, a prescindere dall'età. Non ci sono distinzioni. Mi ha ringraziato dicendomi che è stata curata bene e le sue parole sono sicuramente la cosa migliore della giornata che mi hanno dato una forza incredibile».

«La sua storia ha fatto il giro del mondo - ha aggiunto Toti - la chiamano la Highlander. Per noi è semplicemente una grande ligure: forte, tenace, resistente e non a caso spegne le candeline sulla torta Panarello! Forza Lina e grazie, non è un caso il tuo nome, Italica: sei una bella pagina della nostra storia».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A oggi l’età media delle persone morte per coronavirus, in Italia, è di 78 anni, stando ai dati diffusi dall’Istituto Nazionale di Sanità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Pronto soccorso in affanno, troppi accessi per sintomi lievi: «Sbagliato, ecco quando dovete venire»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento