menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Non sono un virus», comunità cinese in piazza contro paure e pregiudizi

L’Associazione Cinesi e Italo-Cinesi della Regione Liguria ha indetto una manifestazione venerdì 14 febbraio alle ore 15 in piazza de Ferrari 

L’Associazione Cinesi e Italo-Cinesi della Regione Liguria ha indetto una manifestazione a Genova per ribadire il no all'intolleranza nei confronti dei cittadini di origine asiatica e contro la paura legata alla psicosi "coronavirus", all'interno della campagna "Io non sono un virus" lanciata anche sui social per combattere pregiudizi e paure. Appuntamento per oggi, venerdì 14 febbraio 2020, alle ore 15 in piazza de Ferrari. 

«Ribadiamo l’assoluta sicurezza dei prodotti distribuiti nei bazar - spiega l'Associazione Cinesi e Italo-Cinesi della Regione Liguria -, quelli somministrati nei ristoranti, nei sushi bar e in qualsiasi altra somministrazione e ristorazione, così come ribadiamo che non ci sia possibilità di contagio dagli operatori presenti nei locali in quanto individui perfettamente sani».

«Tutti gli amici italiani e tutti gli operatori commerciali cinesi, le famiglie e i concittadini cinesi - proseguono - sono invitati a prendere parte alla manifestazione di sostegno alla Comunità Cinese e alla sua professionalità e integrità nei servizi resi a Genova e alla Liguria».

Ad appoggiare la manifestazione anche il “Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione”. «Comprendiamo la paura delle persone, ma è la stessa ansia che ha colpito anche, e soprattutto, il Popolo Cinese il quale ora, più che mai, ha bisogno del sostegno di tutti» ha commentato Aleksandra Matikj, Presidentessa del Comitato, che prosegue: «La paura ha messo in ginocchio anche imprenditori, commercianti e ristoratori cinesi, che sono integrati nella nostra economia nazionale e regionale e danno lavoro a tanti italiani».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento