Dalle pratiche yoga alla sessione di training: l'allenamento è in casa e su Facebook

Numerosi insegnanti e personal trainer genovesi si sono detti disponibili a organizzare sessioni in streaming per cercare di mantenere le buone abitudini anche senza la possibilità di uscire di casa: «Un modo per sentirsi uniti e sconfiggere le paure»

L’idea era già diffusa soprattutto Oltreoceano - utilizzare la tecnologia per allenarsi tra le mura di casa e risparmiare tempo, in certi casi anche soldi - ma con l’epidemia di coronavirus è diventata necessità: in un momento storico in cui i contatti ravvicinati sono fortemente sconsigliati, e in cui palestre, centri e impianti sportivi sono chiusi, e in cui tutte le attività di gruppo non possono più essere svolte, in tanti si domandano come e dove praticare attività fisica, non solo per tenersi in forma ma anche per tenersi impegnati e sfogare ansie, stress e frustrazioni che l’emergenza sanitaria e le nuove misure restrittive, senza precedenti, inevitabilmente causano.

Nelle situazioni di necessità, ancora una volta l’umanità e il bisogno di stare insieme e di aiutarsi viene fuori nei modi meno scontati: c’è chi si offre di portare la spesa a casa di anziani e persone più fragili per evitare di costringerle a uscire, e c’è chi decide di mettere a disposizione le proprie competenze sfruttando streaming. Anche quando si tratta di attività fisica: sono sempre di più i personal trainer e gli istruttori di yoga che hanno annunciato dirette sui social o diffuso video su YouTube per guidare chi lo desidera, gratuitamente, in allenamenti o pratiche domestiche, un modo per «fare comunità, aiutare le persone a non sentirsi sole, smarrite, disperate», come spiega Silvia Canevaro delle Vie del Cuore - Percorsi Yoga, che ha dato appuntamento alle 15.30 di martedì 9 marzo.

«Io detesto da sempre le riprese video e questa circostanza diventa un grande lavoro su me stessa, di cambiamento - sorride Canevaro - Così come accadeva per le pratiche in spiaggia, lo faccio per amore dei miei allievi e di tutti coloro che desiderano praticare lo yoga e hanno forti difficoltà a farlo in questo momento. Vuole essere la dimostrazione di un’attitudine ad andare verso gli altri in maniera libera e aperta, per condividere la pratica con strumenti multimediali e stare tutti insieme lo stesso».

Anche il gruppo Yoga Solidale, già firma delle pratiche gratuite (in estate in vari luoghi all’aperto della città per raccogliere fondi per le realtà dei quartieri, in inverno in centro storico, a Pré), ha organizzato una pratica in streaming sulla pagina Facebook, rilanciando poi le iniziative dei vari centri e istruttori: bastano un tappettino e una connessione internet, e l'allenamento è servito.

Anche i personal trainer si stanno muovendo per condividere sessioni di training dentro casa: è il caso, per esempio, di Davide Gallone, che ha dato appuntamento a martedì alle 18.30: «Voglio invitarvi nella mia casa, piccolina ma ci stiamo virtualmente tutti, perché di stare qui senza fare niente non ho voglia. Ci alleniamo tutti insieme, magari anche nei prossimi giorni se la cosa funziona».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un modo per interrompere la monotonia delle lunghe ore tra le mura di casa, e di aiutare le persone a recuperare un pezzo di quotidianità cui hanno necessariamente dovuto rinunciare in questo momento e in queste circostanze straordinarie. Dimostrazione, ancora una volta, della resilienza delle persone, e della possibilità di non rinunciare proprio a tutto nel rispetto delle regole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in sopraelevata, muore una ragazza di 28 anni

  • Schianto in Sopraelevata, choc per la morte di Ginevra: «Ciao angelo»

  • Elezioni regionali Liguria 2020, Toti oltre il 50%. Sansa: «Avventura finita»

  • Elezioni regionali, la mappa del voto a Genova

  • Un Premio Oscar a Genova: Helen Mirren pranza in una trattoria del centro

  • Elezioni, prende forma il nuovo consiglio regionale: i nomi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento