Cornigliano, conclusa la posa della passerella pedonale sopra la Guido Rossa

L'ultima campata da 15 metri è stata posizionata nella notte, l'apertura al pubblico è prevista per agosto

Si è concluso nella notte tra lunedì e martedì l’intervento di posa della passerella pedonale di piazza Savio che consentirà di “scavalcare” a piedi la rampa di accesso alla Guido Rossa.

L’ultima campata, lunga circa 15 metri, unisce le due rampe già montate in precedenza. L’apertura ai pedoni è prevista entro il mese di agosto, e consentirà a chi usa la stazione di Cornigliano di non dover attendere il semaforo verde per l’attraversamento della strada, collegando direttamente il capolinea dei bus con la stazione. Non verrà inoltre più interrotto l’afflusso dei veicoli provenienti da ponente all’imbocco della Guido Rossa, eliminando di conseguenza il semaforo e rendendo il traffico più scorrevole.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Proseguono intanto i lavori di riqualificazione di via Cornigliano che, una volta terminati, cambieranno look alla strada con un marciapiede ampio e centrale, parcheggi e un doppio viale alberato. Un opera di riqualificazione che ha un costo complessivo di 5 milioni e 188 mila euro. Al completamento dei lavori manca ancora un anno circa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Covid, coprifuoco a Genova dalle 21 alle 6: ecco cosa si può (e non si può) fare

  • Pronto soccorso in affanno, troppi accessi per sintomi lievi: «Sbagliato, ecco quando dovete venire»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento