Attualità Via Nino Cervetto

Cornigliano, al via la gara per la riqualificazione dell’area ex Dufour

I lavori, una volta aggiudicati, dureranno 365 giorni per trasformare gli spazi in una sorta di “palazzetto” per il quartiere

Prosegue l’opera di riqualificazione di Cornigliano. Dopo l’avvio dei lavori su via Cornigliano, Sviluppo Genova ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando di gara per l’affidamento degli interventi di riqualificazione dell’area ex Dufour di via Nino Cervetto 8.

L’intervento, finanziato da Società per Cornigliano, consiste nell’ampliamento e riorganizzazione degli spazi interni delle strutture esistenti all’interno dell’area, attualmente in uso ad alcune associazioni concessionarie del Comune di Genova, proprietario dell'area: la destinazione finale sarà una sorta di “palazzetto” per lo svolgimento di attività sportive, ricreative e per il tempo libero.

Dal punto di vista del cronoprogramma, il progetto prevede la suddivisione delle opere in 2 fasi denominate Prima Macro-Fase e Seconda Macro-Fase. La prima macro-fase prevede la demolizione di una parte dell'attuale circolo sportivo; la realizzazione di un nuovo edificio di due piani fuori terra, di superficie pari a 480 mq circa, allineato a quello esistente e destinato ad ospitare bar, uffici, spogliatoi, sala polivalente, locali di servizio; interventi di adeguamento antincendio della palestra esistente con conseguente miglioramento strutturale. 

La seconda macro-fase prevede la demolizione della restante parte del vecchio edificio del circolo sportivo; interventi di coibentazione esterna delle pareti perimetrali e miglioramento dell’accessibilità dell’edificio esistente non oggetto di demolizione; la riqualificazione delle aree esterne nelle quali sono previsti tutti gli accorgimenti necessari per adeguare gli spazi alla normativa ambientale e di superamento delle barriere architettoniche.

Il nuovo edificio per le attività ricreative è stato progettato e dovrà essere realizzato con la finalità di conseguire al termine dei lavori la Certificazione Leed - Leadership in Energy and Environmental Design - un sistema di certificazione degli edifici che nasce su base volontaria e che viene applicato in oltre 140 Paesi nel mondo e che certifica che l’edificio è rispettoso dell'ambiente e che costituisce un luogo salubre in cui vivere e lavorare. Inoltre gli impianti previsti nel nuovo edificio sono stati progettati al fine di raggiungere il livello prestazionale Nzeb (Near Zero Energy Building). 

La durata dei lavori sarà di 365 giorni naturali e consecutivi per entrambe le fasi, che saranno però intervallate da una sospensione dei lavori stimata di circa 90 giorni per consentire il trasloco delle attività dal vecchio al nuovo edificio.

L’importo a base d’asta è di 1.366.874,20 euro, di cui 60.906,94 destinati alla sicurezza. L’aggiudicazione avverrà con il criterio del massimo ribasso. Il termine per la ricezione delle offerte è fissato per il giorno 26/10/2020, da ricevere esclusivamente tramite piattaforma elettronica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cornigliano, al via la gara per la riqualificazione dell’area ex Dufour

GenovaToday è in caricamento