menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Convenzione fra Comune e Fie per valorizzazione entroterra

Tra gli obiettivi contenuti nell’intesa: lo sviluppo di ricerche per individuare percorsi escursionistici e sulle strade bianche dell’entroterra del genovesato

Mercoledì 23 dicembre è stata firmata la convenzione quadro tra il Comune di Genova e la Fie (Federazione italiana escursionismo) per lo sviluppo di una collaborazione sui temi di ricerca, allestimento e riqualificazione della rete sentieristica e delle strade bianche dell’entroterra, con la realizzazione di strutture educative e valorizzazione del territorio collinare.

La sottoscrizione è stata siglata dal vicesindaco e assessore al Bilancio e Manutenzioni Pietro Piciocchi e dall’assessore alle Vallate Paola Bordilli per il Comune di Genova, dal dirigente direzione Progetti per la città settore Idrogeologia Giorgio Grassano e per la Fie dal presidente Paolo Puddu e dal vicepresidente Emanuele Roccatagliata.

Tra gli obiettivi contenuti nell’intesa: lo sviluppo di ricerche per individuare percorsi escursionistici e sulle strade bianche dell’entroterra del genovesato; il recupero, la manutenzione e l’allestimento della segnaletica e la riqualificazione dei percorsi escursionistici; l’educazione all’escursionismo nel territorio genovese; l’allestimento di percorsi didattici ed ecomusei; organizzazione di escursioni guidate; valorizzazione di centri artigianali, produttivi, enogastronomici e potenziamento di azioni di marketing territoriale con la valorizzazione delle risorse locali per lo sviluppo turistico e socio economico.

«Le vallate del genovesato – spiega il vicesindaco Piciocchi – sono un enorme patrimonio naturalistico e paesaggistico con potenzialità ancora in parte inespresse e che l’attuale amministrazione vuole valorizzare con tutti gli strumenti a disposizione a partire dal coinvolgimento dei soggetti come la Fie che da anni sono impegnati in attività sulla rete escursionistica genovese. Il Comune è disponibile alla collaborazione mettendo a sistema le proprie competenze e strutture».

«Le nostre vallate – dichiara l’assessore Bordilli – sono al centro di una profonda riscoperta da parte dei genovesi. In questo periodo di limitazioni negli spostamenti, l’entroterra si sta rivelando una risorsa preziosa per lo svago e per l’attività sportiva a pochi chilometri da casa. La collaborazione con la Fie, che ben conosce la nostra rete escursionistica, diventa strategica per valorizzare i percorsi escursionistici, com’è intenzione di questa amministrazione. Dalle azioni congiunte di promozione delle nostre vallate, sarà possibile anche incentivare la presenza di attività anche di tipo artigianale, di tradizione locale, che rendono vivo il territorio e rappresentano un’irrinunciabile opportunità occupazionale del nostro straordinario entroterra».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crollo cimitero Camogli, il cronoprogramma dei lavori

  • Coronavirus

    Covid, in Liguria 248 nuovi positivi, 11 nuovi ospedalizzati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento