Lunedì, 27 Settembre 2021
Attualità

Città dei Bambini ancora chiusa, mamma lancia petizione online: oltre 700 firme

Emanuela Giudici ha deciso di indirizzare direttamente al sindaco di Genova e al presidente della Liguria la sua richiesta, e nel giro di pochi giorni ha incassato il sostegno di centinaia di persone

Riapriamo la Città dei Bambini ai Magazzini del Cotone del Porto Antico: è l’appello con cui una giovane mamma genovese ha deciso di lanciare la petizione online diretta al sindaco Bucci e al presidente della Regione, Giovanni Toti, raccogliendo oltre 700 firme in poche ore.

Emanuela Giudici si è rivolta direttamente a Bucci e a Toti su charge.org chiedendo «per favore la riapertura della Città dei Bambini, è un posto stupendo dove i nostri bambini passano ore ore divertendosi, (soprattutto quando piove) e imparando cose nuove, nonché un attrazione per turisti».

Poche frasi che riflettono però la delusione di moltissime famiglie genovesi, e che riportano a galla una questione sollevata dal consigliere regionale Ferruccio Sansa a novembre 2020. Sansa, infatti, aveva paventato la chiusura della Città dei Bambini citando il fatto che il contratto di locazione sarebbe stato risolto con un anno di anticipo rispetto alla scadenza originaria.

La Porto Antico Spa aveva smentito e rassicurato che la struttura sarebbe rimasta aperta, e la questione era rimasta in sospeso causa pandemia di coronavirus, che ha ostacolato non poco le riaperture.

Di prospettive sulla riapertura della Città dei Bambini però, oggi che l’Italia torna via via ad aprire, non ce ne sono. E si parla, anzi, di un trasferimento in un’altra struttura, coinvolgendo magari l’Acquario. Ma nulla è ancora stato formalizzato, e per moltissimi genovesi la Città dei Bambini resta un luogo tanto “incantato” quanto inaccessibile.   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città dei Bambini ancora chiusa, mamma lancia petizione online: oltre 700 firme

GenovaToday è in caricamento