rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Attualità

Cimice asiatica, la Regione: "Nessuna emergenza, insetto pronto ad andare in letargo"

Si stanno inoltre diffondendo gli insetti antagonisti della cimice, rilasciati sul territorio nell'ambito di un piano nazionale

La cimice asiatica mette paura agli agricoltori ma anche ai cittadini che in diversi casi si sono visti entrare in casa l'insetto. Dalla Regione Liguria arrivano assicurazioni: "La presenza della cimice presso le abitazioni - dice il vicepresidente Alessandro Piana - non deve destare preoccupazione, in quanto l’insetto è innocuo per l’uomo e gli animali. A tal proposito si rammenta che l’utilizzo di insetticidi ad uso civile presso le abitazioni è sconsigliabile, in quanto non efficace nella riduzione della presenza dell’insetto e per evidenti ragioni ambientali. Inoltre con la fine della stagione estiva e l’abbassarsi delle temperature notturne le cimici vanno in letargo".

In realtà la stagione appena terminata, secondo i dati in possesso dalla Regione, ha evidenziato una progressiva diminuzione delle infestazioni di cimice asiatica attive sul territorio: "La presenza dell’insetto sulle coltivazioni primaverili è stata pressoché nulla nella maggior parte delle zone, mentre sono state rilevate con maggior frequenza infestazioni su olivo tra agosto e settembre, per lo più di lieve entità".

Il costante monitoraggio condotto dal servizio fitosanitario della Regione Liguria, ha inoltre evidenziato la progressiva diffusione degli insetti antagonisti della cimice, che infestano le uova di Halyomorpha halys, rilasciati sul regionale nell’ambito del piano di lotta nazionale per salvaguardare l’ambiente e per dare respiro alle imprese del territorio. Sono numerose infatti le coltivazioni - come quelle delle olive da mensa - che sono state danneggiate duramente negli anni dalla cimice asiatica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimice asiatica, la Regione: "Nessuna emergenza, insetto pronto ad andare in letargo"

GenovaToday è in caricamento