rotate-mobile
Attualità

Centri estivi comunali al via: posti disponibili, sedi e come fare domanda

Sarà possibile iscriversi ai centri estivi dal prossimo 10 giugno, attraverso la piattaforma online

Tutto pronto per i centri estivi del Comune. Anche per quest’anno viene offerto alle famiglie degli alunni iscritti alle scuole comunali il servizio educativo estivo, che partirà nel mese di luglio e si svolgerà per quattro settimane. 

Come iscriversi ai centri estivi

Sarà possibile iscriversi ai centri estivi dal prossimo 10 giugno, attraverso la piattaforma online, accedendo al sito istituzionale del Comune di Genova, mediante il seguente percorso: Servizi online-IoGenitore-Scuola iscrizioni servizi 0-6. L’accesso può avvenire attraverso Spid, Carta d’identità elettronica (CIE) e Carta nazionale dei Servizi (CNS)

Le sedi scolastiche dei centri estivi

Le sedi scolastiche scelte sono 34, equamente distribuite tra asili nido e scuole dell’infanzia.

Per i nidi: Centro ovest Camelot, Aquilone, Fabbrica; Centro est Sarzano e San Donato; Bassa Val Bisagno Arcobaleno, Rondine; Val Polcevera Scoiattolo e Bruco; Medio ponente Castello Raggio e Mongolfiera; Ponente Nuvola e Gabbiano; Medio Levante Filastrocca; Levante Erba voglio; Media Val Bisagno Cicogna e Cantaegua.

Per le scuole dell’infanzia: Centro est Bertoncini e S. Luigi; Centro ovest Tollot occidentale e Mazzini; Media Val Bisagno Peter Pan e Mimosa; Valpolcevera Rivarolo e Garrone; Medio Ponente Govi e Guido Rossa; Ponente Villa Letizia e Villa Sciallero; Medio levante Rodari e Albaro; Levante Villa B. Brea e Tina Quaglia; Bassa Val Bisagno Glicine.

Il Comune spiega che "sono state selezionate le sedi maggiormente adeguate al periodo e alle attività estive, ovvero quelle caratterizzate da ampi spazi aperti e accoglienti, garanzia di sicurezza per i genitori nell’arco di tutta la giornata. I centri estivi si svolgeranno per quattro settimane nel mese di luglio, mantenendo l’orario scolastico invernale, con possibilità di anticipo e posticipo su richiesta delle famiglie".

Centri estivi del Comune: i posti disponibili 

 Il numero dei posti offerti dal servizio per l’anno 2024 è di 676 per gli asili nido e 1.050 per le scuole dell’infanzia. Il servizio sarà gestito con personale educativo comunale (su base volontaria), con personale qualificato appartenente a cooperative assegnatarie di procedura di gara a evidenza pubblica e con personale di sostegno.

Brusoni: "Servizio essenziale per le famiglie"

Marta Brusoni, assessore alle Politiche dell’Istruzione del Comune di Genova, spiega: "Come ogni anno con l’apertura dei centri estivi abbiamo garantito un servizio essenziale per le famiglie genovesi, di sostegno e aiuto per la continuità didattica alla chiusura delle scuole. I bambini, infatti, hanno bisogno di socializzare, di sviluppare talenti e passioni, soprattutto quelle extra scolastiche e per questo le attività scelte avranno una impostazione non solo strettamente educativa, ma anche ludico- ricreativa, ampliando così gli orizzonti dell’offerta formativa, con attività di gioco e di intrattenimento. Una opportunità anche emotiva ed esperenziale per i nostri bambini, che tiene conto delle loro esigenze e del loro benessere, che per noi è la cosa più importante".

Continua a leggere le notizie di GenovaToday, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale WhatsApp

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centri estivi comunali al via: posti disponibili, sedi e come fare domanda

GenovaToday è in caricamento