Centri antiviolenza, I Lions donano mascherine e prodotti igienizzanti

I centri hanno riaperto lo scorso 18 maggio, i club hanno voluto fare la donazione agli operatori di Genova, Chiavari e Alessandria

A tre settimane dalla riapertura dei centri antiviolenza, i Lions Club hanno deciso di donare agli operatori che si occupano di tutelare donne e bambini 1.050 mascherine e prodotti igienizzanti.

La donazione riguarda 3 Cav genovesi e altri 3 tra Chiavari e Alessandria, e ogni centro genovese riceverà 150 mascherine, disinfettanti e detergenti. L’iniziativa, promossa dal comitato New Voices del distretto 108 ia2, è nata dalla volontà di aiutare le donne vittime di maltrattamento e le loro famiglie, in particolare i figli minori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Genova sono attivi tre centri antiviolenza, luoghi dove le donne, con o senza figli, che vivono una situazione di violenza, attraverso l’ascolto e il sostegno, possono trovare uno spazio di accoglienza per analizzare i propri bisogni e per avviare un percorso di fuoriuscita dalle difficoltà. I Cav accolgono donne che hanno subito violenza di genere, indipendentemente dalla loro nazionalità, etnia, religione, orientamento sessuale, stato civile, credo politico e condizione economica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Covid, coprifuoco a Genova dalle 21 alle 6: ecco cosa si può (e non si può) fare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento